Le mie impressioni su Eleinda – Una Leggenda Dal Futuro – di Valentina Bellettini

Cari lettori fantasy, bentrovati.

Come promesso, avendo finito di leggere il bel romanzo di Valentina Bellettini, mi appresto  a lasciarne le mie impressioni. Vi confesso fin da adesso che non vedo l’ora di leggerne il seguito.

Autore: Valentina Bellettini                                                                                                              Titolo: Eleinda                                                                                                                                        Primo Libro: Una leggenda dal futuro                                                                                      Editore:  Self Publishing                                                                                                                    Prezzo ebook:  2,99 euro                                                                                                                    Prezzo cartaceo: 13,26 euro                                                                                                              Genere: fantasy                                                                                                                                    pagine: 280                                                                                                                                              Data di pubblicazione:  prima edizione 2014 – nuova edizione 5 Luglio 2017                    Disponibile su: amazon

 

TRAMA

Eleonora è una ragazza apparentemente timida, ma determinata e con una vena ribelle, che frequenta l’università di veterinaria a Milano. Vive in un appartamento in affitto, insieme al proprietario: un ragazzo presuntuoso e pieno di sé, con una sola fissa in testa, quella di riuscire a portarsi a letto più donne possibili, compresa Eleonora.

A questo scopo, il ragazzo Davide, che tra l’altro lavora alla E.T., un centro ad alta tecnologia biologica, le regala segretamente una scatola contenente un embrione di animale. Inizialmente lo rifiuta, in accordo alle sue idee contrarie alle clonazioni di animali, ma nel momento in cui la creatura esce dall’uovo e si incrociano i loro sguardi, un legame profondo si crea tra i due. Costretta a riportalo all’istituto per capirne la vera natura, si pente subito della sua intenzione ma è troppo tardi: inizia una ricerca spietata di questa ragazza in possesso di un esperimento super secret.

Eleonora intuisce subito che quell’essere appena nato possiede capacità fisiche e telepatiche eccezionali, che le hanno consentito di fuggire dall’Istituto, con in mano una scheda telefonica segreta.

Inizierà un viaggio avventuroso che porterà Eleonora e il drago, che chiamerà Indaco, insieme a un ragazzo conosciuto per caso, a cercare di carpire i veri motivi dell’ esistenza  dell’animale e a scoprire poteri ancestrali ormai perduti.

Non voglio addentrarmi in descrizioni che possano portarmi a un involontario spoiler e rischiare di anticipare avvenimenti che è sempre meglio scoprirli nella lettura.

Lo stile di scrittura di Valentina l’ho trovato ottimo, profondo e a tratti divertente.

Riesce a pieno a descrivere le scene con grande padronanza di linguaggio, entrando nei dettagli con facilità e leggerezza. Un modo semplice di scrivere, ma allo stesso tempo profondo, facendoti capire la scena come se in pochi passi ti illustrasse, sin nei particolari, una fotografia rendendola chiara e nitida. Ci sono momenti in cui le scene si leggono tutto di un fiato e le immagini si susseguono con estrema scorrevolezza.

… Nessie emise un grido straziante. Lui, invece, semplicemente soffiò; aveva esaurito completamente le forze, e il respiro si era fatto di colpo affannato. Il suo torace secco aveva cominciato ad allargarsi, ma soprattutto a restringersi, spasmodicamente, quale segno di un faticoso battito cardiaco …

La storia è interessante e cattura l’attenzione: si scopre via via, lungo il dipanarsi delle vicende, qualche piccolo segreto e il perché di alcuni comportamenti o decisioni.  E ambientarla in luoghi famosi, sparsi in tutta Italia e all’estero, come fonti di magia, di mistero e di guarigione per le ferite del corpo e della mente, un esempio ne è la fonte di Saturnia in Toscana, l’ho trovata una idea originale e simpatica, che ci fa riscoprire in una veste diversa i bellissimi posti del nostro splendido paese. In questo senso, potrei sottolineare una dolce nota surreale nei viaggi intrapresi intorno al mondo, andando a toccare miti e leggende del passato che appartengono ai magici territori della Scandinavia, dell’America latina, dell’Egitto o, in particolare, della Cina quando, apparsi in una festa folcloristica sulla muraglia cinese, vengono scambiati per degli artisti con tanto di drago finto. Leggende che si intrecciano con scritti di altro spessore, legati al credo cristiano fondato sulle Sacre Scritture della Bibbia. Con la differenza che i fautori degli eventi delineati nel libro dell’autrice sono gli stessi uomini e non esseri divini.

Un altro motivo di originalità, che finora non avevo mai riscontrato nelle mie letture, è la contemporaneità di un mondo futuristico con l’esistenza di un drago. Nel mio immaginario degli animali fantastici ho sempre identificato la presenza di un drago con l’universo fantasy dei canonici cavalieri con tanto di armatura, archi e frecce, ma pensarlo in mezzo a noi mi riesce piuttosto difficile. In questo senso credo che Valentina ci sia riuscita egregiamente.

Il legame che l’autrice ha voluto creare tra un uomo e un animale, richiama alla mente un concetto di universalità che non deve essere mai dato per scontato, come oggi giorno siamo portati a non accorgercene, pensando all’intimo contatto che si crea con cani, gatti e altri animali domestici. In questa storia si ha a che fare con un drago che acquisirà nel corso del tempo tutti i suoi poteri e che trasmetterà in minima parte a Eleonora, senza modificare la natura di ciascuno. Al contrario, possiamo pensare e immaginare ben altre famose storie letterarie, in cui l’uomo si trasforma in animale, alterando quasi completamente la propria identità.

In un mondo estremamente digitalizzato e tecnologico, come quello idealizzato dall’autrice (e fors’anche non così lontano dal nostro attuale universo), rimanere ancorati a una precisa identità personale, il più naturale possibile e legata a una propria e ben identificata impronta interiore, diventa una priorità impellente. Sono completamente in accordo con quello che credo sia il suo pensiero: lasciar sopraffare il proprio io da un estetismo fine a se stesso, arrivando a ridicolizzare la propria immagine e la natura di ciascuno di noi, è un’alienazione senza rimedio, che può portare sull’orlo di un precipizio senza fondo.

Questo mi è sembrato il messaggio insito nel suo libro e tocca un tema etico, a mio parere, fondamentale.

Mi permetto di fare solo un paio di osservazioni:

A volte i dialoghi non sono perfetti e subiscono una caduta di stile. E ho notato che il romanzo si divide un due momenti. L’inizio è più dettagliato nelle vicende e approfondisce bene i personaggi, caratterizzandoli di buon grado, mentre la seconda parte mi sembra cadere in una descrizione più superficiale , con scene che si susseguono velocemente  senza approfondimenti che avrebbero trovato un loro motivo di esistenza.

Nel complesso l’ho trovato un buon libro e il mio voto è di tre volpini.

Risultati immagini per immagini di volpe Risultati immagini per immagini di volpe Risultati immagini per immagini di volpe

3 pensieri su “Le mie impressioni su Eleinda – Una Leggenda Dal Futuro – di Valentina Bellettini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...